Justice League Dark: Apokolips War (2020)

Justice League Dark: Apokolips War regala ai fan un finale epico per questo ciclo del DC Animated Universe di Warner Bros. Un film imponente per numero di personaggi e per i legami con le pellicole precedenti.

Quando nel 2013 uscì Justice League: The Flashpoint Paradox mai avrei pensato che Warner Bros. e DC potessero realizzare ben 16 film che si legassero uno all’altro in modo così speciale. Alcuni di questi sono visibili e capibili senza per forza aver seguito l’intero ciclo, ma il legame che si portano dietro è forte, e in Apokolips War viene espresso con una miriade di personaggi che abbiamo conosciuto in questi 8 anni.

I legami di Apokolips War con i film precedenti vanno a toccare maggiormente The Flashpoint ParadoxJustice League WarSon of Batman, Batman vs RobinJustice League Dark e i due film sulla morte di Superman. Seguendo anche solo questi film si può capire al meglio quest’ultimo capitolo. Ma cosa rende davvero così speciale questo film? La risposta la si può trovare in vari punti, ma quello che risalta di più è sicuramente l’insieme di tanti personaggi in una sola pellicola.

Riuscire a non eccedere quando ci sono così tante pedine non è facile, per usare un termine da MasterChef potremmo dire che il mappazzone avrebbe potuto rivelarsi un disastro. Ma per l’occasione ognuno dei protagonisti viene sfruttato nel miglior modo possibile, di certo qualche minuto in più non avrebbe fatto male, però sappiamo come i film d’animazione non superino un determinato minutaggio.

Due elementi che non mancano sono l’azione e le emozioni. L’animazione è molto dinamica e ha sequenze d’azione eccitanti, addirittura in molte occasioni di una violenza mai vista in questa continuity. Alcune scene diventano quasi strazianti, con mutilazioni e morti impensabili di alcuni dei protagonisti. A questo si aggiungono momenti che emozionano molto, perchè, come scritto in prcedenza, il legame forte tra questi film crea un senso di avvicinamento ai vari personaggi, e averne visto la crescita, accompagnandoli verso la fine del viaggio, rende tutto molto speciale e in certi versi commovente.

La narrazione è avvincente, piena di colpi di scena e molti rimandi ai fumetti, senza che però questi facciano perdere la propria personalità al film e alla sua continuity. Se c’è una cosa che questo universo animato ci ha insegnato, è che i film, che siano animati o in live-action, possono attingere e prendere spunto dal cartaceo, senza “copiare” passo passo la trama, ma cambiandola per renderla nuova e avvincente agli occhi degli appassionati.

Film del genere devono avere un villain di tutto rispetto, e Darkseid si dimostra ancora una volta all’altezza, anche se la sua presenza in Justice League War ha ancora quel qualcosa in più, ma probabilmente è dovuto al fatto che fosse la sua prima apparizione. Questo non toglie che la sua imponenza sia tale da sottomettere chiunque.

Darkseid però non funzionerebbe senza il suo grande rivale, Superman. In Apokolips War non vedremo sempre il supereroe che abbiamo imparato ad amare in questo universo, e anche nei fumetti, ma avremo una versione diversa. Il rapporto tra i due è la chiave della storia, e questo rende tutto davvero molto interessante, senza tralasciare gli altri grandi protagonisti della pellicola.

Oltre a Superman e Darkseid infatti, tra i personaggi che spiccano ci sono Constantine, tormentato da una perdita incredibile, Robin Raven con la loro relazione, e Batman, che mostrerà il suo lato più buono grazie all’amore per il figlio Damian. La chiave di tutto l’universo però è ancora una volta Flash, colui che ha costruito le fondamenta con il Flashpoint, e portato a termine il viaggio con un finale indimenticabile.

Apokolips War segna quindi la fine di un’era, ma potrebbe rivelarsi anche l’inizio di un altro ciclo di storie che al momento è difficile anche solo immaginare dopo questa fantastica cavalcata.

fonte: nerdpool.it

 

Trailer:

Download sottotitoli Bluray:

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.