Da Vinci’s Demons – report anteprima internazionale 02/04/2013

Da Vinci’s Demons è una nuova serie tv per Starz e Fox, ed inizierà negli stati uniti il prossimo 12 aprile. Composta da 8 episodi ed ambientata a Firenze (ma girata interamente in Galles), ripercorre le gesta di un venticinquenne Leonardo da Vinci intento ad elaborare nuove invenzioni sempre più rivoluzionarie ed a vivere le sue passioni amorose, una su tutte quella per la bellissima Lucrezia Donati, pupilla di Lorenzo Dé Medici.

Vista l’ambientazione fiorentina, è stato scelto il Cinema Odeon di Firenze, martedì 2 aprile, come location per la presentazione ufficiale della nuova serie, alla presenza dell’intero cast principale, del compositore Bear McCreary (già creatore dello score per i colossal Battlestar Galactica e The Walking Dead) e soprattutto, del creatore David S. Goyer, artefice assieme a Jonathan Nolan delle sceneggiature della trilogia nolaniana di Batman e del nuovo “Man Of Steel”, in uscita a giugno.

Prima delle interviste al cast e della premiere del pilota, è salito sul palco il Maestro McCreary per una breve esibizione nella quale ha presentato alcuni (bellissimi) brani tratti dalla soundtrack della serie.

Dopo una breve introduzione nella quale sono state tratteggiate le principali particolarità del serial, sono stati invitati sul palco per una breve intervista gli attori principale ed il creatore Goyer, che ha spiegato come nel Leonardo da lui tratteggiato ci siano alcuni elementi che fanno pensare ad una sorta di supereroe “antico”, retaggio questo dell’esperienza maturata coi cinecomics di Nolan, ma anche per esempio con l’ultimo “Ghost Rider: Spirit Of Vengeance”.

L’EPISODIO PILOTA

Dopo tutto questa carne al fuoco, è stato proiettato in anteprima mondiale il primo episodio del serial (in inglese sottotitolato). Scritto e diretto dallo stesso Goyer, si è rivelato un buon antipasto di quello che succederà nei restanti sette appuntamenti. Da Vinci’s Demons si rivela un buon historical fantasy, con una trama ben scorrevole e delineata ed una prova recitativa degli attori davvero buona, specialmente quella del protagonista Tom Riley, un Leonardo più “moderno”, che mostra una spocchia e una genialità che ricorda vagamente quella del Tony Stark brillantemente interpretato dal magistrale Robert Downey Jr. nei film di Iron Man. Ottimi anche i personaggi di contorno, e buona la resa di una Firenze comunque ricostruita completamente in CGI.
Insomma, la proiezione Da Vinci’s Demons si è rivelata soddisfacente, condita da una presentazione in grande stile che si è rivelata un’esperienza appagante e particolare. Un bel viatico per godersi una nuova serie tv che, si spera, mantenga lo standard qualitativo di quanto visto martedì scorso.

IL TRAILER

Lascia un commento